apassolento Shop

Profumo di wilderness. 26 e 27 ottobre

100,00

COD: WEAVVVAL01 Categoria: Tag: , , , Share:
Descrizione

Il profumo della wilderness inebria l’anima. Ho avuto modo di camminare in molti luoghi, ma solo in Vàl la parola silenzio riesce ad assumere senso e significato profondi.

Un grande amante delle terre alte come Teresio Valsesia scrive: “L’ultimo paradiso c’è ancora, per gli escursionisti che lo frequentano con intelletto d’amore”…

… questa è la Val Grande, l’area wilderness più estesa d’Italia, la stessa che oltre un ventennio fa fu proposta come “Prima area wilderness d’Europa”.

Qui l’orologio cambia, tutto scorre ad un ritmo differente rispetto a quello a cui le città ci hanno abituati. Entrare in Val Grande significa quasi approdare in un’altra dimensione, è un viaggio in un luogo dove l’uomo non è più al centro, si sente piccolo, reimpara a considerare l’ambiente come qualcosa di cui fa intimamente parte.

Non stancherò mai ripeterlo: camminare e vivere esperienze all’aperto per me significa soprattutto provare a farvi uscire dalla vostra zona di confort attraverso attività che stimolino sensi ed emozioni, per trascinarvi fuori dai quotidiani schemi di pensiero e comportamento.

Cosa ho in mente per voi quindi? La Val Grande già di per sè sposta tanto da quella famosa zona di confort che citavo poco fa, quindi limiterò al minimo le attività esperienziali (a qualche cosina dovrete però prestarvi comunque). Sfrutteremo quello che la valle ci offre, le sue storie, le emozioni che serba, l’ambiente, meravigliose cascate e faggete che sembrano santuari, la suggestione.

Dove andremo? Nel mese di aprile ho vinto con una fotografia scattata nel Parco la categoria “Turismo sostenibile” del concorso nazionale indetto da Fondazione Univerde. Fui premiato a Roma. Visto che la foto ebbe grande successo e tanti apprezzamenti l’idea è di portarvi in quelli stessi luoghi, nello stesso periodo in cui fu scattata. Atmosfere simili non succedono mai due volte… ma se succedono…

Una grande avventura immersi nella wilderness. Lontano dai rifugi, occasione anche per chi vuole e magari non è molto pratico per capire come si accende un fuoco e come lo si può usare per cucinare. Dormiremo in bivacco, ognuno con il proprio materassino e sacco a pelo disposto su tavolato. Cucineremo assieme, della portata principale mi occuperò io, tutto quello che voi vi sentirete di aggiungere alla nostra cena sarà un regalo graditissimo.

Non sarà un fine settimana facile ma ne varrà certamente la pena.

Il percorso che voglio proporvi è impegnativo, soprattutto fisicamente, il primo giorno affronteremo circa 1500 metri di dislivello positivo, 1000 di negativo, la salita è divisa in tre diversi momenti. La nostra meta richiede 6 ore di marcia. L’anello ha anche tre brevi punti esposti da affrontare con passo sicuro. Per tutti questi motivi è classificabile come EE. Il giorno seguente rientreremo alle auto percorrendo un’altra strada. Tanto avremo già faticato, per cui ci attende, un sentiero più agevole.

Programma delle giornate.

Sabato 26 ottobre.

ORE 7. Ritrovo parcheggio centro sportivo comunale di via Europa, Bovisio Masciago.
Ritrovo alternativo a Fondighebi (VB) ORE 9.30, parcheggio al termine della strada (il navigatore dovrebbe trovare via Laurasca, in comune di Malesco). Autostrada in direzione Gravellona Toce. Terminata l’autostrada proseguire lungo la statale. Uscire a Masera (indicazioni Val Vigezzo). Entrati in Malesco seguire gli evidenti cartelli con le indicazioni del Parco della Val Grande e proseguire fino a Fondighebi, dove finisce la strada.
ORE 9.45 Inizio escursione
Domenica 27 ottobre.
ORE 8. Sveglia e colazione.
ORE 9. Partenza.
ORE 17. Rientro previsto a Fondighebi.
Promuoviamo il car pooling, chiamatemi, proveremo ad organizzare le macchine per raggiungere il luogo di partenza dell’escursione nel modo più sostenibile possibile. Regole car pooling: Le spese di viaggio sono calcolate sommando il costo del viaggio di tutte le auto. Il costo del viaggio viene diviso per tutti i partecipanti, escluso chi ha messo a disposizione la propria auto e la guida (che non pagano quindi le spese).
Dotazione individuale obbligatoria: sacco a pelo e materassino, un cambio completo, scarponi e bastoncini da trekking, k-way, pile, torcia frontale, pranzo al sacco per due giorni, almeno un litro d’acqua. (Se dovesse servirvi del materiale fatemelo sapere per tempo).
Dotazione individuale consigliata: macchina fotografica, occhiali da sole, cappello.

Quota individuale:

€ 100
(€ 80 IN PROMOZIONE PER CHI SI ISCRIVE ENTRO LA FINE SETTEMBRE)
LA QUOTA E’ DA VERSARE TRAMITE BONIFICO, PAYPAL O SATISPAY.
NON SI ACCETTANO PAGAMENTI IN CONTANTI.
Vi ricordo che se non siete già utenti è possibile usufruire della PROMO SATISPAY: se non siete utenti satispay e decidete di usare l’app per il pagamento (in questo caso l’attivazione dell’app richiede di norma 5 giorni) usando il codice di benvenuto GIONATAPE al momento dell’iscrizione quando imposterete le soglie per l’utilizzo dell’app riceverete 5 euro omaggio, siccome li riceverò anche io queste ve le scalo alla prossima occasione.
NEL CASO DI ESCURSIONE PARTITA LA QUOTA NON E’ RIMBORSABILE. IN CASO DI RINUNCIA ENTRO I 14 GIORNI CHE PRECEDONO L’ESCURSIONE SARA’ RESTITUITA SOLO AL 50%.
SI PARTE SOLO AL RAGGIUNGIMENTO DI MINIMO 2 PARTECIPANTI.
POSTI DISPONIBILI: 4
IN CASO DI PIOGGE FORTI L’USCITA SARA’ RINVIATA E LA QUOTA RESTITUITA.

La quota include

– Accompagnamento del sottoscritto, guida ambientale iscritta ad Aigae (tessera Lo512)
– RC guida
– Assicurazione individuale infortuni
 
 

La quota non include

– pranzi, bevande, extra
– Spese di viaggio
– Tutto quanto non indicato in “La quota include”
 
 
 

Per informazioni ed iscrizioni scrivetemi o telefonatemi

 
Gionata Pensieri
Guida Ambientale Escursionistica iscritta ad Aigae (tessera LO512)
Tel. +39 328 2220101
e-mail: gio@apassolento.com